Schwarzenegger ha raggiunto il suo apice come star del cinema e attore nel record di Terminator 2



Schwarzenegger ha raggiunto il suo apice come star del cinema e attore nel record di Terminator 2Per qualcuno che ha recitato nei film negli ultimi 50 anni, Arnold Schwarzenegger non è mai stato un attore. Invece, è stato un presenza —un'incombente, ghignante lastra di tendine e tessuto così irrealistico che trascina tutto il resto in un altro mondo. Schwarzenegger non ha avuto le sue pause in ruoli teatrali o piccole parti, anche se ha fatto alcuni di questi ultimi. Invece, ha catturato l'immaginazione come bodybuilder, scolpendo la propria massa per essere il più assurda ed esagerata possibile. Anche in Ferro da stiro , il documentario pubblicato dopo che aveva accumulato solo pochi crediti cinematografici, Schwarzenegger è una forza stranamente divertente, in parte perché il suo personaggio fuori misura è tutto legato alla sua fisicità ancora più fuori misura.

Schwarzenegger ha impiegato anni, ma ha capito come trasformare questa presenza in qualcosa che ricordasse il carisma di una star del cinema della vecchia scuola. Lungo la strada, ha preso decisioni intelligenti e ha avuto fortuna. Il primo vero successo al botteghino di Schwarzenegger, 1982 Conan il Barbaro , gli richiedeva di flettersi, urlare e brandire una spada, tutte cose che rientravano interamente nelle sue abilità. Nel suo primo ruolo davvero iconico, l'implacabile assassino meccanicista degli anni '84 Il Terminator , Schwarzenegger ha una scusa intrinseca per il suo rigido imbarazzo e persino per il suo forte accento austriaco: è un robot futuristico che sembra a malapena umano. Il T-800 non è particolarmente preoccupato di adattarsi; deve solo sembrare vagamente convincente per tutto il tempo necessario per uccidere qualcuno.



Il Terminator è stato un successo a sorpresa a basso budget che ha preso piede in video, soprattutto perché il suo attore principale e regista sono diventati entrambi grandi nomi. Quando Schwarzenegger e James Cameron tornarono al Terminatore storia sette anni dopo, le cose erano cambiate. Terminator 2: Il giorno del giudizio aveva un budget quasi illimitato: qualcosa nell'ordine di 100 milioni di dollari, di gran lunga il film più costoso che fosse mai stato realizzato. Aveva una scala più ampia, una premessa più ambiziosa e un piccolo esercito di professionisti degli stuntman e tecnici degli effetti speciali. E aveva Arnold Schwarzenegger, al suo apice, a interpretare il ruolo che poteva interpretare meglio di chiunque altro.



I film di Schwarzenegger degli anni '80 sono stati quasi sempre dei successi e hanno stabilito un'intera iconografia. Questa gigantesca bestia muscolosa con il forte accento era completamente a suo agio con l'assurdità dei suoi ruoli iperviolenti. (Ho sempre amato il modo in cui Schwarzenegger sarebbe stato disposto a interpretare qualcuno come lo sceriffo di una piccola città del 1986 Affare grezzo , e come il film non avrebbe fatto alcun tentativo di spiegare come questo gigantesco figlio di puttana con l'accento sia finito lì.) Aveva persino iniziato a fare commenti furbi sul suo stesso ruolo. Appena prima Terminatore 2 , Schwarzenegger ha realizzato due commedie familiari di Ivan Reitman, Gemelli e Poliziotto dell'asilo e uno splatterfest di fantascienza di Paul Verhoeven, pazzo di Paul Verhoeven, Richiamo totale . Tutti loro si sono divertiti con il personaggio di Schwarzenegger. Tutti loro sono stati grandi successi.

le ragazze di sarah jessica parker vogliono solo divertirsi
Insieme a Richiamo totale , Schwarzenegger ha dovuto far saltare in aria le cose e stupefare

Il tempo non va sempre avanti in modo lineare. La storia arriva a singhiozzo, a volte...



Leggi di più

Terminatore 2 sfrutta ogni possibile vantaggio della fama di Schwarzenegger, usando sia i suoi punti di forza che le sue carenze nel miglior modo possibile. Se Schwarzenegger del 1984 era perfetto nel ruolo di un robot assassino inarrestabile, Schwarzenegger del 1991 era perfetto come un bot assassino inarrestabile che è gentile con un bambino e a volte racconta barzellette, il tipo che dirà, ho bisogno di una vacanza, dopo che ha maltrattato e mutilato, anche se i robot non vanno in vacanza. E Cameron ha realizzato qualcosa di enorme semplicemente apportando la modifica più stupida e più ovvia del film originale: questa volta, Schwarzenegger era il bravo ragazzo.

Il T-800 di Schwarzenegger che arranca nudo nel bar dei motociclisti all'inizio di Terminatore 2 è una delle grandi svolte di babyface di tutti i tempi nella storia del cinema. Se entri Terminatore 2 freddo, conoscendo solo il primo film, allora ha senso che questo cattivo stia picchiando i motociclisti: gettandone uno su un fornello caldo, lanciandone un altro attraverso una finestra, inchiodandone un altro a un tavolo da biliardo con un coltello. Ma istintivamente faresti comunque il tifo per lui, in parte perché avresti passato anni a vedere Schwarzenegger nei panni di John Matrix e Alan Dutch Schaefer, e in parte perché è così divertente da guardare. (Comunque, nessuno è entrato nel film freddo; chiunque avesse visto uno spot televisivo sapeva che Arnold era il bravo ragazzo ora.) Il T-800 emerge da quel bar come l'ideale platonico di Arnold: freddo, inespressivo, cuoio - dalla testa ai piedi.

Negli anni prima Terminatore 2 , i film di grande successo si stavano muovendo verso lo spettacolo, lontano dall'intimo dramma personale. Era stato così Batman e A casa da solo , i più grandi successi dei due anni precedenti, ed è stato alzato di oltre 100 pollici Terminatore 2 , in parte perché Schwarzenegger stesso è un tale spettacolo. Intorno a lui, Cameron costruisce un vero circo: motociclette che ruggiscono, elicotteri in picchiata, edifici che esplodono, proiettili che tintinnano sul marciapiede, gocce di liquido brillante che improvvisamente tornano alla forma umana. Quasi nessuno è mai riuscito a realizzare meglio il cinema prima dello spettacolo.



Gran parte del successo di Terminatore 2 sta nell'eleganza della narrazione. Cameron prepara tutto magnificamente, presentando tutti i suoi personaggi chiave uno per uno, spingendoli lentamente tutti fino al punto in cui si intersecheranno. Il nemico di Schwarzenegger, il mutaforma T-1000, è sottovalutato ma estremamente avvincente. La faccia di Robert Patrick è tutta superfici piane, corre con uno strano senso di concentrazione e proietta un'autorità spassionata che gli permette di scivolare attraverso la società più facilmente di Schwarzenegger.

Sarah Connor, l'eroina del film precedente, ha passato un brutto periodo da quando l'abbiamo vista incinta, mentre se ne andava in una tempesta elettrica. È tutta capelli sudore, tendini e intensità selvaggia. È stata ricoverata in un istituto psichiatrico perché non smette di dire a tutti che la fine del mondo sta arrivando, ma anche perché è legittimamente disturbata e instabile. Ogni volta che Linda Hamilton entra a pieno regime T2 , è magico: tenere l'ago pieno di Drano al collo dello psichiatra, rimproverare suo figlio per essere stato così stupido da venire a salvarla, urlare parolacce alla famiglia dell'uomo a cui hanno appena sparato. Hamilton avrebbe dovuto vincere l'Oscar quell'anno. Non è stata nemmeno nominata.

John Connor, il leader della resistenza che non è ancora nato Il Terminator , si è trasformato in un piccolo punk viscido. Edward Furlong non aveva mai recitato prima quando è stato scritturato T2 , e ha intrapreso una carriera relativamente breve e una lunga serie di notizie su dipendenza e arresti per abusi domestici. Ogni volta che guardo T2 , la performance di Furlong diventa un po' più stridente. Non è del tutto colpa sua. Il film gli chiede di fare molto e la scrittura non gli fa alcun favore. Furlong deve sopportare il peso emotivo e l'esposizione del beccuccio e prendere parte a rischiose operazioni di spionaggio e insegnare a un robot termini gergali degli anni '90 che nessuno ha mai detto nella vita reale. È ruvido. Il personaggio e la performance sono le cose più deboli del film.

La presenza di Furlong sottolinea qualcosa Terminatore 2 all'epoca potrebbe non essere stato del tutto evidente: è un film per bambini. T2 è classificato R, ed è pieno di accoltellamenti in faccia e poliziotti che si fanno saltare le rotule, ma ha una sorta di intensità iper-violenta accessibile. Il robot dice battute. John ordina al robot di non uccidere. Gran parte dell'azione è cinetica incruenta. Alla fine, una famiglia si riunisce per sconfiggere il cattivo. Ne vediamo molto attraverso gli occhi di un bambino che, almeno in teoria, non era ancora abbastanza grande per andare a vedere T2 da solo. (Aneddoticamente, almeno, i bambini piccoli avevano molte più probabilità di andare a vedere film con classificazione R nei primi anni '90. Bruciavo di gelosia per tutti i bambini che conoscevo e che vedevano T2 a teatro, e finalmente l'ho visto durante un pigiama party dopo che era uscito da meno di un anno. Mia figlia ora ha 11 anni e non le è mai stato chiesto di vedere qualcosa di più sudicio di Vendicatori: Infinity War .)

Dopo il grande successo di A casa da solo , i teatri del 1991 erano pieni di piatti incentrati sui bambini: gancio , La famiglia Addams , come le commedie familiari Cittadini e Il padre della sposa . Kevin Costner ha avuto uno dei più grandi successi dell'anno quando ha girato Robin Hood: Il principe dei ladri in un'epopea d'azione non così macabra. La Disney ha ottenuto una nomination all'Oscar per il miglior film senza precedenti con la fiaba La bella e la bestia . Se si contano le sue riedizioni teatrali, La bella e la bestia in realtà è leggermente spigoloso Terminatore 2 come il film di maggior incasso del 1991. A quel tempo, però, la fiaba R-rated regnava sovrana.

Steven Universe - conosci la tua fusione

Hai i tuoi soldi con cui vale la pena Terminatore 2 . La prima CGI ha avuto un sacco di stampa in quel momento, e rimane stranamente impressionante e inquietante anche se la tecnologia è obsoleta da decenni. Vediamo solo piccoli lampi del T-1000 che trasudano forme aliene o si spostano in identità diverse, ed è ancora uno spettacolo avvincente e inquietante. Adoro il modo in cui tutti gli attori che interpretano il T-1000 piegano la testa di lato, come cani curiosi, ogni volta che accoltellano qualcuno. E la vista della massa del poliziotto assassino che si congela e poi viene fatta saltare in aria in schegge rimane impressa nel mio cervello.

Ma oggi, gli effetti non sono così impressionanti come il lavoro acrobatico selvaggio: il salto in moto! I poliziotti in fuga dalle auto che esplodono! L'elicottero che vola sotto il cavalcavia dell'autostrada! Oggi la maggior parte sarebbe CGI. Nel 1991, persone reali hanno dovuto fare tutto e questo, combinato con l'abilità di Cameron nel mettere in scena scene d'azione pulite e leggibili, T2 un'immediatezza fisica che i suoi discendenti stilistici semplicemente non hanno. Quelle scene sembrano pericolose, almeno in parte, perché le persone erano davvero in pericolo.

Schwarzenegger fissa l'intero spettacolo con quella presenza. Trasforma la sua macchina della morte in un idiota incapace e confuso che vuole solo tenere al sicuro un bambino, un vero padre. Rimane la performance migliore e più efficace che questo non attore abbia mai dato. Interpretando un personaggio disumano, Schwarzenegger usa la sua fisicità, il suo personaggio cinematografico affermato e il suo fascino innato per fornire una posta in gioco umana a quello che potrebbe essere stato il film più grande e rumoroso che qualcuno avesse mai visto. È un bel trucco.

Terminatore 2 era l'apice assoluto per Schwarzenegger. Negli anni che seguirono, avrebbe fatto solo un paio di grandi successi in più, e la sua presa sulla vita onirica americana sarebbe lentamente svanita, almeno fino a quando non si fosse trasferito in un altro mezzo e avesse usato quel potere da star del cinema per diventare governatore della California . In questi giorni, fa male Terminatore sequel e film d'azione a basso budget che potrebbero anche andare direttamente su Redbox. Strana carriera. James Cameron, d'altra parte, avrebbe continuato a girare un paio di film anche più grandi di Terminatore 2 . Apparirà di nuovo in questa colonna.

Il contendente: Il silenzio degli agnelli , il cupo e sconvolgente thriller serial-killer di Jonathan Demme, è uscito a febbraio e si è rivelato un successo a sorpresa in ogni modo immaginabile. Ha conquistato gli Oscar, diventando l'ultimo film in assoluto a vincere tutti e quattro i principali premi. Ha incassato 130 milioni di dollari, abbastanza da renderlo il quarto film dell'anno. E ha fatto di un effeminato mangiatore di carne a sangue freddo un'icona cinematografica e un'ancora di franchising.

Demme dirige Il silenzio degli agnelli con totale sicurezza e precisione, mostrando alcuni panorami raccapriccianti ma lasciando che la nostra immaginazione faccia la maggior parte del lavoro. Costruisce sinfonie partendo da mutevoli dinamiche di potere conversazionale e lievi modifiche dell'espressione facciale, quindi torna alle sue radici di sfruttamento del film di Roger Corman e si diverte davvero ogni volta che il momento lo richiede. Il film è entrato quasi immediatamente nel lessico della cultura pop e ha sostanzialmente stabilito il modello per il boom del vero crimine di oggi.